Zaino Dr Martens regalato a mio marito. Una buona occasione per fare una recensione!

Finalmente sono riuscita a regalare una borsa a mio marito. Eravamo in vacanza ad Amsterdam, quest’estate ed in quesi giorni abbiamo festeggiato il suo compleanno. Cos, mentre passeggiavamo la nostra attenzione viene catturata da una vetrina, con delle scarpe particolari, DrMartens ed i suoi stivaletti punk.

Cominciamo a dare un’occhiata e compriamo quello che diventerà il regalo, mio e di Federica, per Massimo, mio marito.

Ti racconto un po’ di storia..

Nel 1901 Benjamin Griggs e Septimimus Jones, che cominciano producendo scarponi per i minatori e per l’esercito britannico.

Questi scarponi erano prodotti con la suola chiodata e dieci buchi.

Nel 1943 un medico tedesco Klaus Maertens, si frattura un piede e per camminare meglio, comincia a pensare ad un particolare tipo di suola. Pensò quindi ad una camera d’aria e lo scarpone costruito con la pelle più morbida. Prese spunto, poi, da modelli già presenti sul mercato e creò uno scarponcino 8 buchi.

L’invenzione non fu un grande successo e così nel 1917 il dottor Maertens incontrò un suo amico, Herbert Huk che rimase molto colpito dal design.

Così nacque una collaborazione e cominciarono ad utilizzare gli scarti di gomma della LUFTWAFFE (aviazione tedesca) per la suola.

Le scarpe attirarono il pubblico femminile delle casalinghe tedesche.

Nel 1952 aprono un’altra fabbrica a Monaco. Nel 1959 decidono di ampliare il mercato ed è così che i due tedeschi, incontrano i due inglesi.

I Griggs leggono un annuncio sul giornale “Shoe and Leather News” e acquisiscono il brevetto degli stivaletti tedeschi.

Lo brandivano con il nome di DR MARTENS.

Oltre al nome, corressero anche delle cose stilistiche, arrotondando la punta e tacco, aggiungendo una fettuccia posteriore e la riconoscibile cucitura gialla, tra la suola e la tomaia.

Nel 1960 entra nel mercato il primo modello: 1460 – 8 buchi – rosso ciliegia

modello icona

Nel 1960 viene creato il modello 1461- 3 buchi . Scarpa che diviene simbolo del sindacato e della sinistra inglese.

Da scarpa per la casalinga tedesca, si trasforma in oggetto di moda, immancabile nell’ambiente hard mod, punk, passando per la psicadelia ed il movimento hippy.

Nel 2013 la proprietà dell’azienda viene ceduta.

Torniamo alla borsa che ho acquistato. È uno zaino di pelle Kiev, nero e con accessori color nickel. Prezzo 220€

Guarda il video della recensione, cliccando qui sull’immagine, qui sotto!

“Il bello delle borse originali è che le puoi esibire. Compra sempre originale!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *