BORSA DANILLA BAG: L’ ARTIGIANATO ISPIRATO ALLA NATURA

Daniela possiede, nelle vene, la smania di creare. Fare con le mani, come informa sul suo sito, è la sua vera passione.

Laureata in Scienze e Tecniche dell’Architettura, ha provato per qualche anno a fare l’architetto…ma non provava entusiasmo. Si sa, il coraggio è l’unica cosa che, realmente, può condurti alla felicità: così, la giovane di Pescaramolla lo studio e si dedica alla creazione di gioielli artigianali, con il brand Daniela Bijoux.

Ma, come rivela alla rubrica di settore di Panini Tessuti, quella strada la condusse ad un buco nell’acqua, a causa della sua inesperienza.

Ma la giovane creatrice non demorde. La fantasia che percorreva la sua testa era destinata a trovare una via; così dopo la nascita di suo figlio, iniziò a cucire piccole cose per il piccolo, come le bavagliette e la borsa porta-cambio, fino a creare particolari pochette.

Ed è così che nasce Danilla Bag, un’azienda indipendente che produce borse ed accessori stampati a mano, ispirandosi alla semplicità della natura.

LA BORSA DANILLA BAG È STAMPATA A MANO: COSA SIGNIFICA?

L’intenzione di Daniela, una ragazza piena di estro che ho avuto la fortuna di conoscere grazie ai social, è quella di svincolare le proprie borse dalla logica della moda e dell’omologazione.

Le sue creazioni non assecondano stili e colori stagionali, nè le tendenze fashion. La sua unica musa è la natura, la quale nella sua complessità, riesce a regalare sempre forme semplici e genuine.

Le borse Danilla Bag riportano i disegni naturalistici di Daniela: il processo di creazione non è breve e richiede tutta la cura del lavoro fatto a mano.

In pratica, da uno schizzo nasce il disegno vero e proprio, il quale sarà intagliato sui timbri che andranno a stampare la borsa: la giovane imprenditrice disegna sui timbri le grafiche di tutte le sue borse.

QUESTO È IL VERO ARTIGIANATO.

Pertanto, è facile dedurre che ogni pezzo sarà davvero particolare, imperfetto e prezioso.

Quando sottolineo l’importanza di COMPRARE ORIGINALE parlo proprio di questo. Assuefatti dallo shopping definito “di marca”, il quale va sempre a cadere sui brand più prestigiosi, ci dimentichiamo della vera originalità: creare prodotti di qualità, seguendo l’ispirazione e la gioia!

La mia borsa Danilla Bag mi piace molto ed è pienamente compatibile con l’eco-sostenibilità!

IL MICRO – ARTIGIANATO SOSTENIBILE DI DANIELA

Daniela Monasterio, fondatrice del brand Danilla Bag nel 2014, si occupa quasi di tutto: dalle creazioni, alla comunicazione, al packaging.

All’interno della scatola che mi è arrivata, ho trovato un biglietto con le indicazioni su come ri-usare l’involucro, per non buttarlo via.

Inoltre, ti anticipo che la presenza di Cuciture e Tintura è ridotta ai minimi termini, per non dire quasi assente.

Daniela crea le sue borse e i suoi zaini in modo semplice e sostenibile: si può dire che il “materiale” più complesso è proprio l’Idea che c’è dietro.

(VEDI SUBITO LA MIA RECENSIONE ALLA BORSA VANILLA BAG!)

ECCO LA MIA BORSA VANILLA BAG

Ho conosciuto questo brand grazie ad una segnalazione su Instagram; ho fatto il pre-ordine tramite e-mail e non mi aspettavo che con la borsa avrei ricevuto Una Lettara di Daniela, la quale mi spiega che lei risponde personalmente a tutte le sue clienti, avendo a cuore la volontà di conoscerne il nome.

In fondo, questo è un punto chiave dell’artigianato: la presenza umana.

A differenza delle grandi produzioni, esploratrici del mondo e governate da ritmi veloci, il lavoro artigianale conserva la premura di creare relazioni: come se una parte di te resterà sempre legato a quell’artigiano che ha creato la tua borsa.

E se prima questo aspetto era recintato al territorio e alle conoscenze di quartiere, adesso può aprirsi anche alle realtà più lontane, grazie alla Rete; i social mi permettono di arrivare al Made in Italy più remoto e nascosto, conoscerne la storia, e poi raccontartela.

La nuova comunicazione è così prossima e istantanea che sembra semplice: in realtà è uno strumento complesso, poichè è importante capire in CHE MODO usarlo. Il mio consiglio è quello di costruire e fortificare i tuoi legami, comunicando nel miglior modo possibile…

La mia borsa Danilla Bag è un modello Calatea, in tessuto grigio con disegno stampato a mano, dalla trama Foliage; il tessuto esterno è un misto cotone da tappezzeria, mentre la fodera è fatta con cotone naturale non sbiancato.

C’È ANCHE LA PELLE!

I manici della mia borsa Danilla bag sono in vera pelle a concia vegetale, quella che preferisco.

I colori adoperati per la stampa sono quelli professionali da serigrafia, privi di solventi, per cui un altro passo verso la sostenibilità.

COSA MI PIACE SUBITO DELLA MIA BORSA?

  • L’Odore: il buon profumo della borsa mi informa che la conservazione del prodotto è stata perfetta, a differenza dei grandi stock che, spesso, vengono riposti in luoghi umidi che incidono sull’odore.
  • le Indicazioni: all’interno della borsa ho trovato istruzioni circa i materiali e come trattarli, oltre che ai suggerimenti per il ri-ciclo del packaging.
  • Il Colore: mi piacciono molto queste tonalità vegetali che ben si sposano con la trama del disegno; attraverso il monitor, durante l’acquisto, non si ha l’idea chiara dei colori e a volte puoi avere sorprese spiacevoli!

IL PUNTO CRITICO…

In effetti, la definizione di criticità non è la più adatta in questo caso. Sì perchè l’unica cosa, probabilmente, che non si addice ai miei standard è la misura della borsa. Non è una borsa che posso usare per lavorare a causa delle dimensioni ridotte. Tuttavia è una considerazione soggettiva.

Ma sarà molto carina abbinarla ad una borsa da lavoro, soprattutto in prossimità dell’estate! La borsa, infatti, presenta alcune taschine interne che risulteranno molto comode.

( VEDI LA RECENSIONE DELLA BORSA CAMILLA BAG PER SCOPRIRE DA VICINO TUTTI I DETTAGLI!)

Se mi segui e sei iscritta al mio canale youtube, oppure ogni tanto vai a sbirciare le mie recensioni, avrai notato una somiglianza tra la borsa Danilla Bag ed un’altra che ho recensito qualche tempo fa, Made in Napoli, precisamente Ischia.

Mi riferisco alla mini-bag IAMNEA, la quale propone lo stesso mood di Danilla, grazie all’uso dei colori e dei tessuti.

Si tratta di due borse che puoi indossare in molte occasioni con l’estate alle porte: dalla spiagga…ai drink della sera!

(VEDI LA MIA RECENSIONE ALLA MINI-BAG IAMNEA)

LA MIA BORSA DANILLA BAG È PROMOSSA?

Certo! E la promozione è a pieni voti. Siamo in un territorio fecondo e, a tratti, difficile…quello dell’artigianato indipendente Made in Italy: coraggio e creatività dovranno sempre camminare assieme per dare alle mani il valore che meritano.

Per questo, non posso che celebrare il micro-artigianato di Daniela e consigliartelo!

VEDI LA MIA RECENSIONE ALLA BORSA DANILLA BAG E SCOPRI QUANTO L’HO PAGATA, I VOTI CHE HO MESSO E TUTTI I PARTICOLARI IMPORTANTI >>>

VUOI VINCERE UNA DELLE BORSE DELLA MIA COLLEZIONE?

VUOI VINCERE UNA DELLE BORSE PIÙ AMATE DI SEMPRE?

>>>>> È VERAMENTE MOLTO SEMPLICE!

CLICCA QUI E SCOPRI COME FARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *