BORSA CUOIERIA FIORENTINA: UN MADE IN ITALY CHE PUÒ MIGLIORARE!

Esistono “pubblicità” sul web che ti perseguitano, incamminandosi sulle tue tracce, fino a raggiungerti sotto la doccia; in pratica, prima o poi, questo corteggiamento sarà ripagato, anche perchè avrà stimolato oltremodo la tua curiosità. Ebbene, la Cuioeria Fiorentina ha saputo “seguirmi” a dovere, fino a diventare parte della mia amatissima collezione di borse!

A dire il vero, il marketing del brand è stato aiutato da alcune segnalazioni che mi sono arrivate da parte Vostra: ho ceduto e ho acquistato una borsa Cuoieria Fiorentina, 100% Made in Italy.

Forse già sai quanto sono appassionata di pelletteria Made in Italy! Questo mi porta alla continua ricerca di brand, vecchi e nuovi, che hanno contribuito al successo del nostro artigianato, il quale, come informa Cuoieria Fiorentina, è figlio dell’arte viva del nostro paese.

Ma non sempre il Made in Italy rispetta tutti gli standard di qualità che la nostra storia richiede: spesso mi trovo di fronte a prodotti che non provengono dall’eccellenza, ma da una scadente simulazione!

(VEDI SUBITO LA RECENSIONE DELLA BORSA CUOIERIA FIORENTINA E SCOPRI SE È PROMOSSA!)

Il brand che vi presento è radicato nell’artigianato toscano, con una vita di oltre 40 anni.

Tiziano, il fondatore di Cuoieria Fiorentina, si occupava di produzione per conto terzi; proprio come me produceva borse di pelle per altri brand, più o meno famosi. Poi, ha deciso di lanciare sul mercato i propri prodotti, riscuotendo quasi subito molto successo.

Essenzialmente, i design delle borse richiamano il taglio classico della moda italiana, adattandolo, però, a tutte le occasioni, fino all’oufit da spiaggia. Infatti, l’uso che fa degli accessori rende le borse stilose ed eleganti, senza necessariamente abbracciare le tendenze del momento.

Le informazioni sul brand, presenti sul sito ufficiale, fanno molte volte riferimento all’arte toscana, all’architettura, alla plasticità delle opere che hanno segnato parte del patrimonio italiano.

A mio parere, questi sentimenti contano moltissimo nel successo di un marchio. Mi spiego meglio: un artigiano delle pelletteria ha il dovere di conoscere il valore del suo lavoro e la preziosità che nasce dalle sue mani, per poter dare il meglio. Accanto a questo, è importante conoscere la storia e le radici della pelletteria, un’arte antica e sofisticata che contraddistingue la nostra cultura.

Pertanto, non si tratta di valorizzare un settore, ma di istruire sul valore che già possiede! E questo che io sogno per la pelletteria napoletana: una rinascita che possa partire dalla consapevolezza del vecchio, oltre che dalla costruzione del nuovo.

LA MIA BORSA CUOIERIA FIORENTINA

Ho scelto una borsa da colore particolare, adatto alla stagione che sta arrivando, con motivo drappeggiato in vitello martellato. Una borsa sofisticata e chic; del resto, il target del brand è proprio l’amante del Made in Italy (donne e uomini) che non rinuncia all’eleganza, pur scegliendo un desing dinamico e solido.

Uno dei motivi per cui ho scelto questa borsa, oltre alle dimensioni, è il MANICO in metallo dorato, che diventa un ricercatissimo accessorio!

Il marchio della Cuieria Fiorentina è impresso a rilievo sulla borsa, la quale possiede anche i piedini d’appoggio logati. Insomma, la presenza del brand si fa sentire…

La borsa è grintosa e ben accessoriata, adatta sia ad una giovane donna che a una professionista che si prende cura del proprio stile.

COSA MI PIACE DELLA BORSA CUOIERIA TOSCANA?

  • IL PROFUMO della pelle, non appena ho preso la borsa tra le mani. Questo indica un’attenta ricerca dei materiali e una concia di qualità.
  • LA SACCA ESTRAIBILE all’interno della borsa, che diventa, quindi, totalmente sfoderabile. La sacca, a mo’ di pochettone, ha una chiusura a zip, per cui molto utile per riporre gli effetti personali, o da usare separatamente alla borsa.
  • LA DIMENSIONE della borsa, che risulta essere quella che, normalmente, scelgo: capiente e spaziosa, perfetta anche per lavorare.

… MA LA MIA BORSA HA DIFETTI EVIDENTI!

  • LA TINTURA non si presenta nel migliore dei modi: si notano, infatti, sbavature del colore, trattandosi di tintura a contrasto; questo è percepibile sia sul “corpo”, che sui manici e la tracolla.
  • LE RIFINITURE non presentano molta attenzione per i particolari.

(VEDI IL VIDEO DELLA RECENSIONE PER OSSERVARE, DA VICINO, TUTTI I PARTICOLARI!)

In definitiva, è un Made in Italy fatto con pelle di qualità e creato con molta attenzione per il design e gli accessori; la struttura solida e l’utilità della borsa, grazie alle sue dimensioni, sono punti a favore; le cuciture si presentano bene, come il rapporto qualità/prezzo.

Tuttavia, l’applicazione della tintura penalizza, non poco, il prodotto!

Quindi, non posso promuovere la borsa: CUIOIERIA FIORENTINA è RIMANDATA…. al prossimo acquisto!

QUANTO HO PAGATO LA MIA BORSA CUOIERIA FIORENTINA? QUALI SONO I DETTAGLI DA OSSERVARE?

>>> SCOPRILO SUBITO VEDENDO IL VIDEO DELLA MIA RECENSIONE!

SE ANCHE TU HAI AVUTO UN’ESPERIENZA CUOIERIA FIORENTINA E VUOI DIRE LA TUA, OPPURE SE HAI UN ALTRO BRAND DA SUGGERIRMI >>> SCRIVI QUI SOTTO!

SE AMI IL MONDO DELLE BORSE E VUOI CONOSCERE TUTTI I RETROSCENA DEL MADE IN ITALY >>> LEGGI LA MIA STORIA PERSONALE!

2 pensieri riguardo “BORSA CUOIERIA FIORENTINA: UN MADE IN ITALY CHE PUÒ MIGLIORARE!

  • 12/11/2019 in 13:57
    Permalink

    Avrei bisogno di borsapelle colr cammello

    Risposta
    • 13/11/2019 in 11:40
      Permalink

      Ciao Patrizia, non vendo borse ma se capito male e vuoi produrre una linea di borse, puoi inviare un email ad info@ornellaauzino.it

      A presto

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *