BORSA MACRÍ: SUPERSTIZIONE, ARTE E MADE IN ITALY

La borsa che ti presento oggi si chiama “Panni appesi”. A cosa ti fa pensare?

Se, come me, vivi a Napoli e conosci i suoi vicoli, è facile capire di cosa si tratta.

I panni appesi a Napoli non sono (solo) una faccenda domestica, ma diventano una narrazione spontanea della città.

Le strade del centro storico, strette e caotiche, vengono colorate ogni giorno dalle distese di indumenti messi al sole. Quando riesce ad insinuarsi negli scorci.

Le corde vanno da un palazzo all’altro, creando una sorta di ponte sotto al quale (pare) è incantevole passare.

Vedo i turisti alzare la testa mentre passeggiano per i Quartieri Spagnoli, increduli di ciò che stanno vedendo.

Nella città del sole e del meteo favorevole, non esistono le asciugatrici tedesche che assicurano l’inimità del proprio guardaroba. Ma i vestiti sono esposti al pubblico passante, informando, talvolta, anche sulle abitudini della famiglia. Completini di calcetto, tute da lavoro, vestaglie ricamate o intimo audace…. tutto lì, ad animare i vicoli di Napoli.

Un “pezzo” della mia borsa Macrì

Dicevamo. La borsa che ti presento oggi è il modello Mezzaluna Gioia “panni appesi” della linea Capricci di Macrì.

Macrì è un brand napoletano che riesce a celebrare l’arte e l’artigianato Made in Italy.

Sono piuttosto fiera che si tratta di un marchio partenopeo, poichè il linguaggio che adopera è oltremodo singolare.

Macrì riesce ad omaggiare alcuni pezzi della nostra tradizione culturale con ironia, quasi esorcizzandone il significato.

Tu sei superstiziosa? Probabilmente no, proprio come me. Ma non esserlo, in fondo, porta sfiga!

Gli oggetti portafortuna di Macrì rievocano proprio questo dualismo della nostra cultura, molto legata a simboli specifici, come i cornicelli, il volto di pulcinella, i gatti neri e via dicendo.

Fonte: sito web Macrì

Tuttavia il  brand partenopeo non racconta solo Napoli, ma attraversa le città grazie all’arte e al suo significato cosmopolita.

“Far viaggiare l’Arte, attraverso tele impresse su accessori moda” scrive Macrì sul sito ufficiale, in riferimento alle grafiche delle sue borse.

Le stampe sugli accessori Macrì diventano veri e propri dipinti.

Dal Lungomare Liberato, alla Roma Cromatica, fino a Parigi In Fiamme, l’artigianato storico si unisce alle innovative tecniche di disegno, creando accessori e borse super autentici.

Fonte: sito web Macrì

Sono molte le stampe che puoi trovare nello shop on-line di Macrì, oltre che negli show room presenti in città, precisamente a Via Santa Brigida, a San Biagio dei Librai e all’interno dell‘Hotel Royal Continental, a via Partenope, proprio di fronte al nostro mare.

STO PUBBLICIZZANDO MACRÍ?

, sto “parlando bene” di questo brand creativo e napoletano, ma in modo spontaneo.

Macrì, come tutti gli altri brand che scelgo di recensire NON MI PAGA per parlare della sua borsa.

Molti mi hanno spesso chiesto se si trattasse di pubblicità ed ogni volta rispondo allo stesso modo:

LE MIE RECENSIONI NON SONO PROMOZIONI E NON ACCETTO SOLDI, NÈ REGALI DA NESSUNO.

LE MIE RECENSIONI SONO UN MODO PER COMUNICARE LA BELLEZZA E L’ONESTÁ DEI BRAND CHE CI CIRCONDANO MA CHE NON RIUSCIAMO A VEDERE.

In un articolo dedicato, ho spiegato bene come la mia ATTIVITÁ SUL WEB è una forma di protesta contro il mercato illegale della Contraffazione e del Falso.

Ciò che ti consiglio è: Compra sempre borse originali e non smettere di supportare le aziende che meritano di esistere!

Macrì è una di queste. Il marchio è guidato da Stefano Cinque e Funny Sollo, coppia nella vita e negli affari, che ha scelto di dedicarsi alla creazione e al racconto della nostra arte.

Oltre al Royal Continental, i due hanno scelto come vetrine principali proprio i grandi alberghi, che sono crocevia importanti di viaggiatori e turisti. Proprio come l’arte che si muove.

ECCO LA MIA BORSA MACRÍ

 

Come ti ho anticipato si tratta della Borsa Mezzaluna Gioia Panni Appesi e l’ho acquistata direttamente sul sito ufficiale.

L’ho pagata meno di 100 euro e sono molto soddifatta del mio acquisto.

GUARDA SUBITO LA RECENSIONE E SCOPRI IL PREZZO DELLA MIA BORSA!

È una borsa di pelle con tracolla in pelle. A primo tocco, la tracolla non gratta, per cui la tintura ha un’ottima resa.

Sulla parte posteriore della borsa, vi è il logo del brand, cucito sulla pelle.

La chiusura principale della borsa è magnetica, a scomparsa. Ho tentato più volte di aprire e chiudere la borsa, ma il metodo scelto non mi convince del tutto: mi preoccupa il suo funzionamento nel tempo.

Ma questo lo saprò solo quando avrò usato la borsa, esponendola all’usura.

Come sempre, ti informerò su tutto! Quindi non smettere di seguirmi sulle mie pagine social e resta aggiornata sul mondo delle borse.

FACEBOOK

INSTAGRAM

All’interno, la mia borsa Macrì è completamente vuota: non ho trovato taschini.

La semplicità della struttura, oltre ad essere collegata alle ridotte dimensioni della borsa, è anche unita al prezzo accessibile, una caratteristica che gli da un valore aggiunto, visto l’artigianalità.

LA MIA BORSA È PROMOSSA?

Siamo di fronte ad un Made in Italy che ha concretizzato la sua Unicità graize a due aspetti fondamentali:

  •  Il lavoro artigianale che segue la storia della nostra manifattura
  • Il concept grafico che trasporta l’arte direttamente sugli accessori, legandola alla cultura territoriale

La mia borsa è promossa e spero di poter incontrare presto di persona i due patròn del brand Macrì.

Infatti, solo dopo aver recensito la borsa mi sono accorta del biglietto interno che mi dedica un saluto e un ringraziamento personale.

Se non è questo il senso dell’Autenticità non so cosa sia!

GUARDA SUBITO LA MIA RECENSIONE COMPLETA A MACRÍ E SCOPRI TUTTI I DETTAGLI TECNICI!

SCRIVI QUI SOTTO SE VUOI DIRE LA TUA, OPPURE VUOI SUGGERIRMI UN ALTRO BRAND DA RECENSIRE!

SEGUIMI SUI MIEI CANALI E RESTA SEMPRE AGGIORNATA SUL MONDO DELLE BORSE E DEL MADE IN ITALY!

FACEBOOK

INSTAGRAM

LINKEDIN

YOUTUBE

SITO WEB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *