BORSA SCANDOLERA: L’ARTIGIANATO ALL’OMBRA DEL VESUVIO. LA RECENSIONE

La mia nuova borsa è la Scandolera Bag, nata all’ombra del Vesuvio e dalle mani di un’appassionata artigiana.

È una borsa che apprezzerai molto perchè mette assieme due ingredienti distinti e singolari: l’uncinetto e la pelle.

La creatrice di cui ti parlerò è una donna di Portici, la cittadina che nasce nella prima provincia vesuviana.

Antonella è un’insegnante. Ma è anche una mamma, una moglie e una donna a tutto tondo, con i suoi interessi e i suoi hobbies.

Tra le ore di lavoro e quelle dedicate alla famiglia, Antonella è sempre riuscita a custodirsi uno spazio tutto suo, sia per condividere un caffè con le amiche, sia per esprimere la sua creatività, compagna di viaggio da sempre.

Così, come lei stessa mi scrive, è da circa 15 anni che si dedica alle borse “fatte in casa”, tramite l’arte dell’uncinetto e del cucito; inizialmente i materiali che adoperava erano per lo più stoffa e tessuti, ma col tempo ha scelto di usare anche la pelle per le sue creazioni artigianali. E devo ammettere che l’accostamento di pelle ed uncinetto è davvero molto interessante.

Ogni pezzo così creato è concepito e disegnato da Antonella, che non ama ripetersi. Per cui, ogni borsa sarà uguale solo a se stessa, e a nessun altra.

Come ho conosciuto la borsa Scandolera?

Qualcuno mi ha definita Bag Hunter (cacciatrice di borse) e devo ammettere che questa definizione mi piace moltissimo! Tralasciando il fatto che il mood british fa sentire sempre un po’ più fighi… il senso dell’espressione è proprio adatto a ciò a cui mi dedico quotidianamente.

Uno dei canali che uso per esplorare il mondo delle borse originali è Instagram. Ed è proprio su Instagram che ho conosciuto il brand Scandolera; Antonella mi ha contattato per mostrarmi il suo progetto e dopo che ho dato un occhio alle sue creazioni, le ho subito chiesto informazioni sulla borsa che mi piaceva. Lei è stata molto gentile e disponibile, così ho potuto acquistare la borsa Scandolera che ho scelto!

Questa è l’anima sana dei social: incontrarsi per condividere sogni e passioni, affinché la vicinanza diventi reale. A volte, più reale di quella fisica.

La Rete che abbiamo creato, e che sta crescendo giorno dopo giorno, per me è fonte di vita e di passione: NESSUNO MI PAGA per le Recensioni alle borse che compro, né accetto regali da nessuno.

Parlarti delle borse originali è la mia personale battaglia contro il mercato che ha danneggiato la nostra pelletteria, il mercato illegale della contraffazione.

Io conosco bene la preziosità della pelletteria italiana, poiché mi occupo di produzione conto terzi di borse di pelle Made in Italy, nel cuore di Napoli.

Ed è per questo che ho deciso di mostrarti la meraviglia delle borse originali, ossia le borse che nascono dalla filiera legale e che si basano sulla profonda conoscenza del nostro artigianato.

Che si tratti di un brand famoso e affermato, o di un marchio di nicchia… scegliere di comprare una borsa originale significa Dire Basta al mercato criminale che per troppo tempo ha danneggiato le nostre realtà produttive.

Pertanto, continua a seguirmi e non smettere mai di amare il mondo della creazione onesta e del Made in Italy!

Scandolera è una bella storia, poiché parla di Una di noi che non ha mai rinunciato ad esprimere il suo estro e si è “cucita” un piccolo angolo di artigianato creativo, pronto a conquistarci!

ECCO LA MIA BORSA SCANDOLERA

Come ti ho anticipato, ho scelto la borsa tramite le foto della pagina Instagram del brand Made in Portici.

L’ho pagata 80 euro, più 10 euro per la spedizione.

È una borsa fatta ad uncinetto e inserti di pelle, dal colore molto particolare: Cipolla di Tropea.

Appena “spacchetto” la mia borsa, trovo una flanellina gialla molto carina. Ed è anche logata!

Leggo subito il bigliettino scritto a mano da Antonella, che mi parla della mia borsa e della sua artigianalità, con tutte le imperfezioni che ne derivano…

Vediamo da vicino la mia borsa Scandolera:

  • Mi piace molto la forma della borsa e il fatto che posso portarla anche “sotto braccio”.
  • La borsa, sotto le mani, appare molto morbida.
  • C’è un etichetta laterale che evidenzia il nome del brand: la posizione è molto particolare.

borsa scandolera

  • La pelle della borsa è “accoppiata” e non rivestita.
  • La tintura è assente, così come le cuciture, a meno che non consideriamo “cuciture” il lavoro fatto all’uncinetto, che è davvero singolare! La lavorazione particolare dedicata alla borsa non presenta gli aspetti tecnici che normalmente prendo in considerazione (tintura, cuciture, rifiniture), ma altri come gli abbinamenti, l’ accostamento dei materiali e la scelta dei colori. Molto figa!

borsa scandolera

  • All’interno è leggermente imbottita e ha uno scomparto abbastanza ampio. Ci sono anche due tasche utili, una più ampia dell’altra.

borsa scandolera

  • Mentre esploro la parte interna, vedo una cosa che mi piace tantissimo: il mio nome! Antonella ha personalizzato la mia borsa e questo è un dettaglio che fa la differenza.

borsa scandolera

  • La borsa si chiude abbastanza bene, non dovrebbero esserci problemi con la chiusura principale.

borsa scandolera

Sono molto curiosa di sapere come la mia borsa Scandolera risponderà all’uso: siccome si tratta di “filo”, dovrò capire qual è il peso che la mia bag può sopportare e come reagirà ad un uso quotidiano.

Senza dubbio non è una borsa abbastanza capiente da diventare una borsa da lavoro, quindi da poter portare in ufficio. Ma il tempo ci dirà sicuramente di più sull’uso che ne potrò fare.

Sono certa che è un accessorio che si presta bene su diversi outift, sia quelli serali che pomeridiani. Che siano casual, o più ricercati.

… Del resto, indossare una borsa autentica e unica mi fa sentire sempre molto fashion!

Quindi seguimi per sapere come mi sono trovata con la mia nuova borsa artigianale e come risponde all’usura.

LA MIA BORSA SCANDOLERA È PROMOSSA?

La borsa Scandolera è decisamente promossa.

È una borsa fatta a mano, da una donna capace e piena di inventiva. È un progetto che guarda avanti, evolvendosi insieme alla visione della sua “creatrice”. Partendo dal tessuto e dall’uncinetto, la borsa Scandolera è arrivata a comprendere la pelle e una nuova struttura…

Dimostrando che il Made in Italy, è sempre pronto ad emergere e a migliorarsi.

GUARDA IL VIDEO DELLA MIA RECENSIONE ALLA BORSA SCANDOLERA!

VOTI (0/5)

CUCITURE ASSENTI
TINTURA ASSENTE
RIFINITURE 4
RAPPORTO QUALITÁ/PREZZO 4
UTILITÁ 3

SE HAI UN’ALTRA BORSA DA SUGGERIRMI >> SCRIVI QUI SOTTO!

GRAZIE PER IL TEMPO CHE MI HAI DEDICATO.

2 pensieri riguardo “BORSA SCANDOLERA: L’ARTIGIANATO ALL’OMBRA DEL VESUVIO. LA RECENSIONE

  • 13/03/2020 in 16:03
    Permalink

    Ciao, mi piacciono tanto le borse e penso che la tua sia veramente originale sia nel materiale che nella struttura complimenti.

    Risposta
    • 13/03/2020 in 19:28
      Permalink

      Ciao Antonella Grazie mille <3
      A presto

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *