BORSE MADE IN ITALY: 4 BORSE NAPOLETANE SOTTO I 100 EURO

Le borse sono la mia passione più grande, oltre ad essere “il mio lavoro”. Mi occupo di produzione di borse Made in Italy conto terzi, e amo profondamente esplorare questo mondo, essendo io stessa un’assidua “consumatrice”.

Per cui so bene quanto è difficile trovare un prodotto che ti soddisfi a pieno, e che rientri in un prezzo “accessibile”, per non prosciugare i risparmi di mesi e mesi di lavoro!

Se ami le borse come me e adori averne una giusta per ogni outifit, è doveroso cercare prodotti che possano soddisfare diverse esigenze: borse fashion e di tendenza, ma con un buon rapporto qualità / prezzo. O che preservi il tuo matrimonio da litigi pericolosi.

Per questi motivi, oggi ti indicherò 4 borse Made in Italy che fanno al caso tuo: sono borse di qualità e costano meno di 100 euro.

Si tratta di borse che ho già recensito e che mi sento di consigliarti!

Come sai, le mie Recensioni hanno un obiettivo ben preciso che non ho mai nascosto: Parlo di borse originali per boicottare la Contraffazione. Parlo di borse che provengono da marchi onesti, ossia dalla produzione legale.

Per molti anni la criminalità organizzata ha speculato sulla nostra economica e ha distrutto interi assetti produttivi.

Le borse fake, come gli altri prodotti da marciapiede, hanno invaso le strade e gli armadi, facendo credere ai consumatori che comprare contraffatto fosse “conveniente” perchè i prezzi dei grandi marchi sono inaccessibili e fuori luogo.

La verità è che comprare borse contraffatte arricchisce la camorra e aumenta la schiavitù di una manodopera sotto ricatto.

Con le mie Recensioni, ti informo, ogni giorno sul fatto che esistono decine di marchi onesti e creativi che ti offrono la possibilità di scegliere borse autentiche ed economiche.

Le borse che, oggi, ho scelto per te sono tutte create da brand napoletani, ossia marchi nati e cresciuti nella mia terra. Ognuno con la sua storia; ognuno con il proprio modo di “immaginare” e di lavorare.

Sono brand differenti tra loro, con tratti distintivi importanti, e funzionali alla questione dell’autenticità. Dalla borsa 100% artigianale, fino a quella esposta nelle vetrine di via Montenapoleone… ti parlerò di borse originali e di qualità.

ECCO LE BORSE MADE IN ITALY SOTTO AI 100 EURO

LA BORSA MACRÍ (83 EURO)

BORSE MADE IN ITALY

La Borsa Macrì è in similpelle, la chiusura è a scomparsa e la sua particolarità risiede nella grafica che “colora” la borsa: sulla patta è riportata, con arte e ironia, una raffigurazione dei “panni appesi” dei vicoli di Napoli; l’anima del brand napoletano è proprio questa: piccoli e autentici ritratti di luoghi e città firmano l’estrosità delle creazioni.

Il marchio Made in Napoli è stato creato da Stefano Cinque e Funny Sollo, coppia anche nella vita oltre che negli affari. E i loro disegni non fanno riferimento solo al capoluogo partenopeo: puoi trovare borse che parlano di Roma, come di Parigi. Insomma, è il messaggio artistico a trionfare su tutto.

Inoltre, la catena della borsa è un accessorio di qualità e si nota dal suo peso: di solito per quanto riguarda i “metalli”, il peso può informarci sulla qualità e la resistenza.

La borsa mi è costata 83 euro e il rapporto qualità /prezzo è davvero notevole, dal momento che è un prodotto originale, studiato e oltremodo creativo.

LA BORSA REBB (90 EURO)

BORSE MADE IN ITALY

Siamo ancora nel cuore della pelletteria napoletana, con la Borsa Rebb, un brand Made in Napoli che propone borse funzionali ma anche molto fashion; il modello che ti consiglio oggi è la borsa con il cuore, da una collezione abbastanza recente.

È una borsa Made in Italy totalmente in pelle e dal colore molto intenso, un rosso carico.

In verità, ho comprato due borse Rebb, a distanza di un anno: la prima presenta una caratteristica peculiare del brand, cioè le stampe colorate che richiamano la grafica “animal” del marchio, con un misto di flora e fauna; la seconda è la borsa con il cuore, dal prezzo più accessibile e la struttura molto singolare: nella sua semplicità, si presenta come una borsa di tendenza e adatta a differenti occasioni. L’ho pagata 90 euro ed è una borsa che ti consiglio vivamente! Pelletteria ed estro napoletano si completano a vicenda in un prodotto innovativo e di qualità.

LA BORSA MyCHOICE (95,55 EURO)

BORSE MADE IN ITALY

La Borsa MyChoice nasce da due elementi molto solidi: la famiglia e l’artigianato.

La famiglia Di Lillo opera nella produzione conto terzi da oltre 50 anni, nell’ambito della pelletteria napoletana. Ma il brand è nato solo nel 2011, quando i figli del signor Di Lillo decidono di dedicarsi all’attività di famiglia, portata avanti da decenni con molta dedizione.

La borsa MyChoice è completamente in pelle, nello specifico in suede, quel tipo di lavorazione che dona l’effetto del velluto. Ha una tracolla regolabile e gli accessori correlati alla borsa (tira lampo, cerniere, etc.) sono di qualità; le cuciture sono ben fatte e lineari. Inoltre è munita di pochette interna: mi piace molto questo particolare!

MyChoice è un marchio che ha scelto di collocarsi in una fascia accessibile del mercato: con un quartier generale di 3 mila metri quadri nell’inter-porto di Nola e circa 60 dipendenti, MyChoice è arrivata nel quadrilatero della moda di Milano, con uno showroom a via Montenapoleone.

La Borsa MyChoice l’ho pagata 95,55 euro!  

LA BORSA IAMNEA (100 euro)

BORSE MADE IN ITALY

La Borsa Iamnea è una borsa al 100% artigianale ed eco-sostenibile: al contrario dei brand visti finora, si tratta di un marchio di nicchia, con una presenza sul web decisamente minore. Tuttavia, è una borsa che ho adorato particolarmente, grazie alla “calma” dei suoi colori, allo stile genuino e alla manodopera che conserva.

È una borsa fatta in iuta e in pelle grezza, non lavorata: entrambi i materiali danno il senso dell’ “artigianalità”, così come le cuciture fatte a mano, le quali conservano tutte le imperfezioni di una manualità naturale.

Il creatore della borsa è un modellista napoletano, che per anni ha vissuto tra Napoli e Scandicci, altra terra molto importante per la pelletteria. Il nome Iamnea, inoltre, proviene da un modo di dire prettamente ischitano (dell’isola di Ischia).

La borsa, che costa circa 100 euro, è piccina e molto curata in ogni dettaglio; siamo di fronte al vero e proprio artigianato delle borse Made in Italy e ti consiglio di farci un pensiero!

Mi dedico da un po’ di tempo alla mia attività sul web, e le persone mi chiedono spesso SE MI PAGANO per recensire le borse, oppure consigliarle.

La risposta è No.

Nessuno mi paga per le mie Recensioni, né accetto “borse in regalo” dai brand di cui parlo.

Come ti ho anticipato prima, ho scelto di “parlare” delle borse per portare un filo di luce sulla bellezza della produzione onesta, e “informare” il pubblico circa gli enormi danni della contraffazione, il vero cancro del nostro mercato produttivo.

Compra sempre borse originali e scegli la legalità!

GUARDA I VIDEO DELLE MIE RECENSIONI ALLE BORSE MADE IN ITALY SOTTO AI 100 EURO:

» BORSA MACRÍ

» BORSA REBB

» BORSA MyCHOICE

» BORSA IAMNEA

TI È SERVITO QUEST’ARTICOLO? SCRIVI QUI SOTTO E CONFRONTIAMOCI SULLA NOSTRA PASSIONE!

Grazie del tempo che mi hai dedicato.

6 pensieri riguardo “BORSE MADE IN ITALY: 4 BORSE NAPOLETANE SOTTO I 100 EURO

    • 10/02/2020 in 12:21
      Permalink

      Ciao Mena, son contenta ti piaccia.

      Risposta
  • 10/02/2020 in 22:47
    Permalink

    Belle borse
    Ottima recensione mi hai appassionata
    Grazie 😘

    Risposta
    • 11/02/2020 in 11:15
      Permalink

      Ciao Rosa grazie mille a te <3

      Risposta
  • 12/02/2020 in 13:45
    Permalink

    Ciao Ornella, belle le tue recensioni, ho imparato a conoscere e capire grazie a te, continua così…….. Anche io ho comprato una borsa, esattamente REBB love, bellissima

    Risposta
    • 13/02/2020 in 10:00
      Permalink

      Ciao Antonietta grazie mille per i feedback <3
      Fammi sapere come ti trovi con la borsa REBB.
      Un abbraccio

      Risposta

Rispondi a Rosa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *