PRODUZIONE BORSE CONTO TERZI: IL VALORE DELLE RIFINITURE

Mi occupo di produzione di borse conto terzi nel cuore di Napoli, nell’ambito della Pelletteria napoletana e della sua preziosa storia.

L’azienda che porto avanti insieme alla mia famiglia è specializzata in borse di pelle Made in Italy, seguendo la tradizione artigianale che distingue il nostro paese.

Sono cresciuta tra le borse e gli odori della pelle, in tutte le sue fasi di lavorazione. E posso dire che nel mio mondo non si finisce mai di imparare; non si finisce mai di apprendere nuove tecniche, nuovi materiali e soprattutto nuove storie.

Conosco molte storie che riguardano le borse e la produzione.

Alcune divertenti. Altre terrificanti.

Quelle che fanno “più paura” riguardano alcune produzioni e le borse che ne sono uscite.

PERCHÈ?

Perchè come dice sempre mia madre: “A fare bene una cosa, o a farla male, ci vuole lo stesso tempo.”

È da lei che ho imparato l’importanza dei dettagli e la cura di cui hanno bisogno. Lei, e i maestri artigiani, hanno saputo trasmettermi la bellezza di ogni singolo punto di cucitura e di tutte quelle cose che noi chiamiamo Rifiniture.

PRODUZIONE BORSE CONTO TERZI

Cosa sono le Rifiniture? E perchè sono così importanti?

Sia che tu abbia un marchio di borse sia che tu abbia solo l’intenzione di produrle: sapere cosa sono le Rifiniture è fondamentale. Anche per un semplice acquisto.

Ogni giorno ci ritroviamo sepolti da tonnellate di informazioni, pubblicità, vetrine in saldi e via dicendo…

Man mano che la mole dei prodotti aumenta, aumenta anche la nostra confusione.

Quindi, spesso, ci affidiamo all’autorevolezza di un brand, cioè alla sua reputazione sul mercato: è un marchio conosciuto? Chi lo pubblicizza?

Non è sempre così, ma capita che scegliamo un brand anziché un altro grazie ad un attore famoso che compare nello spot, oppure in base al prezzo: se è alto, allora non può essere un prodotto scadente!

Ebbene, conoscere i retroscena della produzione, come si realizza un prototipo, quali materiali si usano per  fabbricare le borse e cosa sono le rifiniture

significa comprendere a fondo ciò che stai comprando e affidarti alle tue stesse conoscenze.

Se mi segui e di tanto in tanto dai un occhio alle mie Recensioni alle borse, avrai sentito parlare più volte delle rifiniture. È un aspetto così importante della borsa che alla fine di ogni recensione metto un voto; proprio come faccio per le cuciture e la tintura.

  •  Le Rifiniturefiniscono” il prodotto borsa, curando tutti i dettagli degli aspetti principali, quali le cuciture, la tintura, l’assemblaggio. Si tratta dell’intervento di un artigiano esperto, dopo un osservazione sulla lavorazione.

Per capire in modo pratico di cosa sto parlando, ti farò alcuni esempi.

Senza dubbio, ti sarà capitato di avere la tua borsa tra le mani e fare caso a “piccole” cose che, tuttavia, non sono passate inosservate:

  • I punti di cucitura che legano il manico alla borsa non sono puliti, ma accavallati o ammassati.
  • Dalle cuciture fuoriescono fili volanti, che si autogovernano e non sai cosa farne, se bruciarli o chissà (ti consiglio di bruciali, ma mai di tirarli).
  • Le chiusure lampo della tua borse sono “storte”, cioè non sono cucite in modo lineare.
  • Ci sono macchie di colla. Nei punti di assemblaggio, il collante è fuoriuscito lasciando sulla pelle (o finta pelle) della tua borsa gli aloni visibili della colla.
  • Le etichette all’interno della borsa non sono cucite bene; magari vengono coperte dai lembi di pelle della borsa stessa, per cui non sono leggibili.
  • Ci sono macchie di tintura. Spesso può capitare che durante la tecnica di tintura, qualcosina è andato storto e la tintura non è omogenea e pulita, ma presenta leggere macchie soprattutto verso le estremità della borsa.
  • L’applicazione degli accessori (lampo, tiralampo, catene, borchie, gioelli) è stata approssimativa e quindi tendono a staccarsi, oppure a mostrare imperfezioni nell’assemblaggio.

Questi sono solo alcuni esempi.

Ma ti assicuro che esistono moltissimi aspetti della borsa che sono legati alle rifiniture, compresa la “presentazione” del prodotto e il packaging finale.

A questo proposito, recentemente ho fatto la recensione alla Borsa Baldinini, un marchio storico. E ho trovato una spiacevole sorpresa quando ho aperto la confezione della mia borsa.

Ancora. La borsa Gagliotta, che abbiamo visto in un’altra recensione, è un prodotto che presenta poca cura per le rifiniture.

PRODUZIONE BORSE CONTO TERZI
BORSA GAGLIOTTA

Tuttavia, nelle nostre esplorazioni quotidiane, abbiamo anche scoperto brand che mostrano molta cura verso i dettagli e le “finiture” della borsa.

Mi vengono in mente la Borsa Mm6 Maison Margiela e la Borsa artigianale di Luca Talarico, con la sua bottega nel centro storico di Napoli.

PRODUZIONE BORSE CONTO TERZI
CUCITURE E DECORAZIONI DELLA BORSA TALARICO

PRODUZIONE BORSE CONTO TERZI: LE BELLE SCOPERTE

Come ti ho anticipato, mi occupo di produzione conto terzi e creo borse che seguono gli standard del Made in Italy, una scuola che predilige la qualità, più che i “grandi numeri”.

Nel corso degli anni, ho potuto elaborare un Metodo di Lavoro che riesce ad incontrarsi con le esigenze di tutti: cliente (marchio di borse) e produttore.

Dall’idea del progetto iniziale, attraverso un’accurata analisi e una fase di sviluppo, si arriva alla produzione vera e propria, senza tralasciare nessun aspetto.

All’interno di questo processo, che vede uno scambio continuo tra design e produttore, la dedizione verso i dettagli riesce ad essere totale.

Perchè, in fondo, quando si progetta bene qualcosa, allora si ha la possibilità di dedicarsi ad ogni particolare.

Al contrario, quando si lavora con approssimazione… ciò che avrai sarà un prodotto scarno e grossolano.

Ed è anche per questo motivo se ho scelto di Recensire le borse che compro: tramite l’analisi dell’accessorio borsa, potrai vedere da vicino i punti di forza e quelli più deboli. Potremo valutare insieme la qualità di una borsa, tramite le sue cuciture, gli accessori, le rifiniture e via dicendo…

Quante belle soprese che abbiamo avuto! (e che avremo) –

Molto spesso, infatti, piccoli brand di nicchia o liberi professionisti artigiani si sono rivelati veri e propri marchi di qualità.

Magari poco conosciuti.

Magari in lotta coi sacrifici quotidiani per restare sul mercato…

Ma autentiche bellezze inesplorate!

Quindi, non è detto che un grande marchio sia attento a tutti gli aspetti di una borsa. Come, al contrario, non è detto che un brand minore non possa dare alla luce un prodotto esclusivo e di qualità.

Conoscere e scoprire questi aspetti della produzione significa andare verso un acquisto sempre più consapevole e conveniente, in termini di qualità finale.

E, soprattutto, significa boicottare le borse scadenti, prive di cura e di autenticità. Cioè le borse che arrivano dal mercato della Contraffazione.

Oppure le borse che vengono prodotto dalle fabbriche invisibili che minacciano il vero Made in Italy.

Compra sempre borse originali e supporta Chi lavora onestamente per la crescita del nostro territorio!

TI INTERESSA UNA PRODUZIONE BORSE CONTO TERZI?

RICHIEDI SUBITO LA TUA OFFERTA PERSONALIZZATA!

produzione borse conto terzi

TI È STATO UTILE QUEST’ARTICOLO?

SCRIVI QUI SOTTO E DIMMI LA TUA OPINIONE!

GRAZIE PER IL TEMPO CHE MI HAI DEDICATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *